Consigli


Il cucciolo arriva a casa
Fategli innanzitutto conoscere il nuovo ambiente, limitando lo spazio nel quale puo' muoversi in casa. 
Bisogna tenere conto che i cuccioli sono come i bambini, quindi propensi ai disastri e a farsi male giocando percio' tutto quello che puo' essere un pericolo deve essere messo al di fuori della loro portata.  In questi casi la prudenza non e' mai troppa. Fin dalla prima notte e' bene abituare il cucciolo a dormire nel luogo a lui destinato considerando sempre che e' appena stato allontanato dalla mamma e dai fratellini, quindi e' assolutamente normale che pianga un po'.Quando interagite con lui evitate giochi e comportamenti rudi, potrebbero passare alcuni giorni finche' si senta a proprio agio, dategli tempo e siate pazienti.Accertatevi che chiunque entri in contatto con il cucciolo rispetti le sue esigenze ed i limiti , il contatto con le persone che frequentano casa e' un momento importante di socializzazione, che lo aiutera' a sviluppare un comportamento sicuro da adulto.E' bene abituare il cucciolo fin dai primissimi viaggi in auto, all'uso del trasportino, Vi tornera' utile per tutta la sua vita.


Alcune regole fondamentali    
- Siate gentili ma determinati
- Siate sempre coerenti                                                                                                                           
- Non picchiate o colpite il cane quando disubbidisce
- Ricompensatelo sempre quando si comporta bene                                                                                 
- Non strillate mai, quando dovete riprenderlo usate un tono basso e deciso 
- Non punite mai il Vostro cucciolo se ha sporcato in casa e sopratutto se lo ha fatto in Vostra 
assenza: la  punizione ritardata non serve a nulla e lo confonde


L'alimentazione dai 2 ai 6 mesi
Si consiglia di dare al cucciolo un buon mangime secco specifico per cuccioli (non cambiando quello a cui e' abituato) per tre pasti al giorno, aggiungendo, dopo il terzo mese, tre uova alla settimana (cotte, solo il rosso crudo) crosta di formaggio ed un integratore specifico (Fortiflex o Mesoflex o Controgen).
L'alimentazione dai 6 ai 12 mesi
Si continua con un buon mangime secco, per due pasti al giorno, (che contenga dal 26% al 28% di proteine e almeno il 15% di grassi),sempre consigliato dall' allevatore, continuare con le uova il formaggio el'integratore (seguendo sempre le indicazioni sulla confezione).
Dopo i 12 mesi
Se si vuole si può passare ad un'alimentazione naturale, sempre per due pasti al giorno, bilanciata gradualmente 
e senza cambi improvvisi. L'integratore si può continuare sino ai 18 mesi.